Giovanni si inginocchia davanti alla fidanzata Gessica, infermiera, e le chiede di sposarlo

·2 minuto per la lettura
Lo scatto della proposta di matrimonio nell'hub della Garibaldi
Lo scatto della proposta di matrimonio nell'hub della Garibaldi

Covid e i momenti che non ti aspetti, come quello della proposta di matrimonio per l’infermiera Gessica Molitierno all’hub vaccinale di Caserta. A fargliela, mettendosi in ginocchio e mostrandole l’anello, il fidanzato Giovanni Buonanno, immortalato in una foto che sul web è diventata virale. I due protagonisti di questa bella storia sono entrambi 26enni, una storia che ha avuto il più classico degli epiloghi, con Giovanni che ha chiesto a Gessica “Mi vuoi sposare?” e lei, commossa, che in divisa da infermiera gli ha risposto singhiozzando “Si”. Nel mondo non mancano nelle cronache mondiali le proposte di matrimonio in location e situazioni particolari, ma questa è forse la prima nel suo genere.

Proposta di matrimonio per l’infermiera all’hub vaccinale della “Garibaldi”

Teatro di questa inusuale e bellissima proposta di matrimonio l’hub vaccinale della caserma Garibaldi di Caserta, uno dei più efficienti del paese; è lì che attualmente Gessica presta servizio nella somministrazione dei siero anti covid. Il suo fidanzato si è avvalso della collaborazione di un’amica di Gessica ed ha ottenuto l’autorizzazione per fare la sua proposta direttamente dai responsabili dello spot vaccinale gestito dall’esercito. Il giovane si è quindi presentato sul posto con tanto di mazzo di rose rosse e mascherina regolamentare.

Covid, proposta di matrimonio all’hub vaccinale: “MI vuoi sposare?” sulle magliette delle amiche

A quel punto si è inginocchiato con le amiche che indossavano delle magliette che componevano la fatidica domanda: “Mi vuoi sposare?” ed ha mandato letteralmente in tilt il cuore della sua amata per la gioia. E una volta che Giovanni ha consegnato fra gli applausi di personale e vaccinandi l’anello i due si sono messi a ballare sulle nota di “Perfect” di Ed Sheeran.

Proposta di matrimonio per l’infermiera all’hub vaccinale, una bella storia di speranza

Una storia bella, resa ancora più bella dal contesto in cui l’amore fra i due giovani casertani si è sostanziato, in un luogo che getta le basi per ridare la vita all’Italia mentre due giovani costruiscono la loro, di vita. La storia dei due promessi sposi che si sono giurati amore nell’hub vaccinale si è diffusa in maniera virale sui social, diventando la notizia più bella e toccante di questi giorni in cui il covid arretra di fronte all’urto della campagna vaccinale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli