Giovanni Verga fotografo, all'asta 448 scatti

(Adnkronos) - Giovanni Verga fotografo all'asta martedì 21 giugno allo Spazio Bolaffi a Torino (corso Verona 34/D) e internet live su astebolaffi.iti: si tratta del più cospicuo insieme di originali dello scrittore siciliano in mani private, nonché il più importante gruppo di scatti del romanziere, che viene proposto con una stima di partenza di 200mila euro.

La consistenza del lotto è illustrata nel documento di notifica prodotto dalla Soprintendenza per i beni culturali e ambientali di Catania l'11 settembre 2018 che parla di "448 documenti databili a partire dal 1878, di cui 327 lastre alla gelatina bromuro d'argento e 121 pellicole al nitrato di cellulosa". Vista la sua grande rilevanza, la raccolta è stata, infatti, dichiarata di interesse storico particolarmente importante e pertanto non potrà essere esportata all'estero.

Il maestro del Verismo Giovanni Verga fu influenzato dall'amico e sodale Luigi Capuana che già dai primi anni Sessanta dell'Ottocento si era avvicinato alla fotografia. Erano quelli anni di grande sperimentazione di tanti artisti e scrittori come Zola, Rimbaud, London che si confrontavano con questa straordinaria scoperta, un magnifico nuovo mezzo di rappresentazione e di interpretazione del mondo. Come scrisse Giovanni Garra Agosta, che scoprì e valorizzò per primo questo fondo: "A Verga, più che l'immagine estetica tecnicamente perfetta, interessava soprattutto fissare sulla lastra quel mondo fatto di contadini, operai, cameriere, lavandaie", ovvero quegli umili che gli ispiravano i personaggi dei suoi romanzi. Ma i primi soggetti delle foto sono i membri della famiglia Verga e poi gli amici più cari. Tra i ritratti più riusciti, oltre a quelli familiari, ci sono infatti quelli di suoi celebri contemporanei come Giuseppe Giacosa, Arrigo Boito, Luigi Capuana, De Roberto e Pascarella, Eleonora Duse, i Treves e tanti altri. Commoventi i paesaggi e le numerose città sia siciliane, a partire dalla natia Vizzini passando per Catania e Segesta, sia continentali, come Como, lo Stelvio e la Svizzera con Lucerna e Berna oltre che una magnifica veduta della Basilica di Superga.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli