Giovedì il picco del caldo: 13 città da bollino rosso

Gtu

Roma, 23 lug. (askanews) - Il bollettino del ministero della Salute sulle ondate di calore segnala per giovedì 25 luglio il picco del caldo con 13 città da bollino rosso.

In particolare, oggi 23 luglio, 12 città sono segnalate con il bollino arancione: Bologna, Bolzano, Firenze, Frosinone, Genova, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona; e solo per Brescia il bollino è rosso.

Domani 24 luglio, da bollino arancione sono 10 città: Bologna, Frosinone, Genova, Milano, Pescara, Rieti, Roma, Trieste, Verona, Viterbo; e 5 città da bollino rosso: Bolzano, Brescia, Firenze, Perugia, Torino.

Il 25 luglio, sono 6 le città da bollino arancione (Ancona, Campobasso, Latina, Milano, Venezia, Viterbo) e 13 città da bollino rosso: Bologna, Bolzano, Brescia (la città che colleziona tre bollini rossi consecutivi), Firenze, Frosinone, Genova, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona.

Il livello 2 arancione indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare per la popolazione più fragile, come bambini. anziani persone debilitate, malati, mentre il livello 3 rosso indica condizioni di emergenza (ondata di calore) con possibili effetti negativi anche sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche. Tanto più prolungata è l'ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi sulla salute.(Segue)