Gismondo: "Anticorpo Lilly prima terapia mirata, raggio di luce"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"In un panorama più che confuso di annunci su vaccini che funzionano e che poi cadono nell'oblio e di promesse che fanno bene solo alla Borsa e non alla salute dell'uomo, si ha finalmente un concreto raggio di luce: gli anticorpi monoclonali della Eli Lilly approvati dalla Fda. E' la prima terapia mirata per Covid-19, che ci fa ben sperare nel curare i pazienti affetti da questa malattia". Lo afferma la microbiologa dell'ospedale Sacco di Milano Maria Rita Gismondo, parlando all'Adnkronos Salute dopo il via libera dell'Agenzia del farmaco statunitense.

"L'augurio - aggiunge l'esperta- è che questa approvazione venga estesa a livello mondiale e che tutti i malati possano usufruirne in attesa di un vaccino che non si sa se e quando arriverà", conclude Gismondo.