Gisotti: proteste su clima importanti, in agenda Papa da prima

Ska

Città del Vaticano, 25 set. (askanews) - "Tra pochi mesi celebriamo il quinto anniversario della Laudato si'": così Alessandro Gisotti, viceresponsabile editoriale della Santa Sede, nel corso della presentazione di un libro che raccoglie i discorsi del Papa ai movimenti popolari. "La cura del creato - ha detto Gisotti in risposta ai giornalisti che domandavano se ci sia convergenza tra Francesco e il movimento ambientalista ispirato da Greta Thunberg, che peraltro Bergoglio ha salutato nei mesi scorsi a margine di una udienza generale - è nell'agenda del Papa anche ben prima dei fenomeni importanti di questi ultimi tempi".

Il movimento ambientalista, ha detto da parte sua Guzman Carriquiry Lecour, segretario della Pontificia commissione per l'America latina, è "un fatto bello e simpatico di questa ragazza svedese, sostenuta da organizzazioni giovanili e da poteri mediatici", ma "il Papa molto prima, come anche Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, ha parlato di ambiente ed ha collegato questione ecologica a questione sociale".

Curato dalla Pontificia Commissione per l'America Latina, il libro "L'irruzione dei movimenti popolari: Rerum Novarum del nostro tempo" (Libreria editrice vaticana), raccoglie i discorsi rivolti dal Papa ai movimenti popolari (Roma 2014, Santa Cruz 2015, Roma 2016) edè stato presentato la sera di martedì presso la Curia generalizia dei gesuiti.