Giulia e Marianna hanno chiesto la presenza di Renato Zero

·3 minuto per la lettura
C'è posta per te
C'è posta per te

Giulia e Marianna hanno contattato C’è posta per te per fare una sorpresa ai nonni, che hanno perso la figlia e le hanno cresciute con tutto l’amore possibile. La loro sorpresa è la presenza di Renato Zero. La loro mamma aveva una grande passione per il cantante e per la sua musica.

La sorpresa ai nonni

Giulia e Marianna sono due sorelle e hanno chiamato C’è posta per te per fare una sorpresa ai nonni Antimo e Anna, di 80 e 75 anni, grandi fan di Renato Zero, come la loro mamma. Da piccole le due sorelle vivevano con la madre e con i nonni e Antimo e Anna non hanno mai fatto mancare nulla alle loro nipoti. La madre delle due ragazze si è ammalata di tumore al seno e i nonni si sono presi cura di lei, riempiendola d’amore. La donna purtroppo non ce l’ha fatta e per Antimo e Anna è stato un dolore devastante, con cui hanno cercato di convivere solo per avere la forza di occuparsi delle nipoti. Le due ragazze sono innamorate del nonno Antimo, così come vogliono un bene infinito alla loro nonna Anna. “Avete visto la mamma soffrire tantissimo per il matrimonio andato male con papà e ci avete accolte in casa vostra per un po’” ha letto la conduttrice. Giulia, Marianna e la loro mamma sono andata a vivere da sole in un piccolo appartamento, ma quando si è ammalata sono tornate a casa dei nonni. “Ce l’ha messa tutta, voleva resistere e guarire. Quando è morta, nonnina non ti davi pace, volevi andare via con lei” sono le parole delle nipoti. “Mamma aveva una passione per lui e quando lo guardava si commuoveva sempre” hanno dichiarato al momento della sorpresa e a questo punto è arrivato Renato Zero, mentre Antimo e Rosa si sono commossi.

Siete dei giovanotti. La foto su Instagram non vi rende giustizia. Dovreste toglierla. Io adesso sono nonno e questo mi comporta di stare al timone di questa nostra famiglia. Ciò ci comporta oneri, ma anche la soddisfazione di vedere queste creature crescere. La vostra figliola è andata via così presto, ma ha dato così tanto in quei pochi anni. Le sue figlie devono gioire di questa meravigliosa eredità. La loro madre ha insegnato tanto. Gli ho detto di stare attente ai segnali, un profumo, nei sogni, sono angeli che restano nell’aria. Sono contento che Maria mi coinvolga in queste storie. Facciamo un applauso a Maria che ci tiene che l’Italia sia solida e unita” ha dichiarato Renato Zero. Il cantante ha donato loro pane sardo, olio abbronzante e un libro sulla Sardegna. “Pare che questa isola vi stia particolarmente a cuore, mi sono permesso di regalarvi una settimana su quest’isola per rimettere a posto i pensieri. Mi raccomando voi state bene sempre, perché se state bene le creature vanno avanti” ha aggiunto il cantante. Renato Zero ha cantato una sua canzone mentre si è aperta la busta e la famiglia si è riunita.