Giulia Salemi alla Camera: il discorso contro la violenza sulle donne

Giulia Salemi Camera discorso
Giulia Salemi Camera discorso

In vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Giulia Salemi è stata invitata alla Camera dei Deputati. L’influencer persiana, emozionata come non mai, ha pronunciato un discorso intenso, che contiene anche un appello alla politica nostrana.

Giulia Salemi alla Camera: il discorso

Un traguardo importante per Giulia Salemi. Nelle ultime ore, è stata invitata alla Camera dei Deputati per tenere un discorso in vista della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del prossimo 25 novembre. L’influencer italo-persiana ha raccontato come da anni cerca di sensibilizzare i fan su tematiche sociali di una certa importanza. Ha esordito:

“Desidero ringraziare la Presidenza della Camera per avermi invitata ad un contesto che, pur non essendo proprio il mio, mi offre la possibilità di condividere con il mondo delle Istituzioni il mio pensiero solitamente espresso sui canali social”.

Il discorso di Giulia Salemi contro la violenza sulle donne

Giulia, sottolineando che è necessario partire dalle nuove generazioni, ha proseguito:

“A loro affidiamo quella rivoluzione culturale che può sconfiggere la violenza contro le donne. Chiunque fa comunicazione, informazione, politica o intrattenimento ha il compito e in alcuni casi il dovere di sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi che ci stanno a cuore. Io nel mio piccolo cerco di mettere la mia influenza al servizio di qualcosa di socialmente utile. Ho lanciato negli anni delle raccolte fondi. Settimana scorsa ho consegnato personalmente tre macchinari al reparto di terapia intensiva dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù. Abbiamo poi donato un ecografo […] e infine abbiamo aiutato la famiglia di Luana D’Orazio, vittima di un incidente sul lavoro, (…) In questi mesi mi sono esposta per tenere alta l’attenzione sulla violenza e sulla durissima repressione che le donne iraniane stanno subendo. Cerco sempre di unire alla mia leggerezza qualcosa che mi faccia star bene e mi faccia sentire utile.”.

La Salemi ha parlato del suo impegno nelle tematiche sociali di una certa importanza, poi ha lanciato un appello alle istituzioni.

L’appello di Giulia alle istituzioni

Giulia, concentrandosi sulla tematica di genere, ha proseguito:

“Quello che noi facciamo oggi è di tenere la luce sulla data del 25 novembre, per ricordare che esiste la violenza sulle donne e che questa violenza va combattuta e non solo in questa giornata, ma tutti i giorni. Qualche mese fa sono stata invitata a una trasmissione televisiva, Le Iene, per rivolgere in lingua farsi un messaggio alle donne iraniane. Quindi vi prego ora – con tutto il cuore – di non dimenticare quello che sta succedendo in Iran. (…) La violenza contro le donne è probabilmente la più vergognosa violazione dei diritti umani. Non conosce confini geografici, culturali o economici. Finché continuerà non raggiungeremo il progresso nell’uguaglianza, sviluppo e pace”.

La Salemi chiede che la violenza contro le donne non venga combattuta solo in occasione della Giornata internazionale, ma quotidianamente.