Giuliana Sgrena su Open Arms: "Governo fa scelte disumane, gesto criminale"

webinfo@adnkronos.com

"La questione della nave Open Arms mette in evidenza la disumanità di un governo ma soprattutto di un ministro, il ministro Salvini; penso che lasciare queste persone in uno stato di disagio e pericolo per la salute, fisica che mentale, sia un gesto quasi criminale" commenta all'AdnKronos Giuliana Sgrena.  

"Non si può disprezzare così la vita umana. Il nostro Paese è particolarmente esposto al fenomeno migratorio ma ci sono paesi europei che già si sono dichiarati disponibili a dividere l’incarico dei migranti a bordo dell'Open Arms - conclude - Ritengo sia un gesto che mette l'Italia fuori di qualsiasi regola internazionale e diritto umanitario. È una violazione del diritto umanitario, in maniera assoluta."