Giuseppe Conte: "400 miliardi per i prestiti alle imprese"

“Con il decreto appena approvato diamo liquidità immediata per 400 miliardi di euro alle nostre imprese, 200 per il mercato interno, altri 200 per potenziare il mercato dell’export. È una potenza di fuoco”. Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa dopo il consiglio dei ministri. “Abbiamo deliberato - continua - la sospensione di vari pagamenti fiscali e contributi e ritenute anche per i mesi di aprile e maggio”.

Conte spiega: “Abbiamo adottato uno strumento molto efficace per tutelare tutte le imprese che svolgono una qualche attività di rilievo strategico. Attraverso il potenziamento del golden power potremo controllare operazioni societarie e scalate ostili non solo nei settori tradizionali, ma in quelli assicurativo, creditizio, finanziario, acqua, salute, sicurezza. È uno strumento che ci consentirà di intervenire nel caso ci siano acquisizioni di partecipazioni appena superiori al 10% all’interno dell’Ue”.

Conte fa anche il punto sulla situazione generale: “Quando tutto sarà finito - afferma - ci sarà una nuova primavera, presto raccoglieremo i frutti di questi sacrifici”.

Il premier aggiunge: “Sarebbe irresponsabile andare in giro e allentare la fiducia e la responsabilità” a Pasqua. “Pasqua significa passaggio dalla schiavitù e anche riscatto: speriamo che possa portarci questa libertà. Io vivo questa festività con fede, come redenzione. Speriamo che in una versione più laica sia un passaggio verso un definitivo riscatto”.

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.