Giuseppe Conte a ruota libera: da Renzi a Salvini, con un dettaglio sulla fidanzata

Giuseppe Conte a ruota libera: da Renzi a Salvini, con un dettaglio sulla fidanzata

Giuseppe Conte, intervistato dal direttore di Affari Italiani, svela il suo pensiero sulla crisi di governo, Salvini, Renzi, Mattarella e la legge sul fine vita. Per iniziare, chiarisce che non intende rispondere a domande sulla sua vita privata: "La mia compagna è molto riservata: sulla vita privata siamo custodi di un geloso riserbo".

Le tasse

"Il mio sogno nel cassetto? Abbassare le tasse a tutti, contrastare definitivamente l'evasione, realizzare un'Italia verde". Lo ha detto il premier Conte. Come vorrebbe essere ricordato, una volta andato in pensione? "Come una persona che ha compiuto degli errori ma che li ha fatti sempre nell'estrema convinzione di perseguire il bene comune", risponde.

VIDEO - Chi è Giuseppe Conte?

L’attacco a Salvini

Alla domanda se alla base della caduta del governo M5s-Lega ci sia stata l'inesperienza dei giovani leader, Conte rispnde: "Inesperto sono stato anche io: eravamo quasi tutti alla prima esperienza di governo, sicuramente abbiamo fatto errori. Io non accetterei più alcune slabbrature, sarei molto più rigoroso dall'inizio".

In merito a Matteo Salvini: "Si sono create slabbrature e anche il divario nei sondaggi ha portato uno dei partiti ad andare alle elezioni per curare l'interesse di partito. Non ci sono stati problemi di emotività, ci sono state delle slabbrature, e poi il divario tra le due forze ha portato uno dei due partiti, legittimamente, a tentare di andare alle elezioni. Se fosse stato giù nei sondaggi sicuramente non avrebbe chiesto le elezioni", aggiunge.

SFOGLIA LA GALLERY: Da Mattarella a Grillo, che lavoro fanno i figli dei politici italiani?

Renzi: “Avrei voluto saperlo prima”

Con Renzi "non è un problema di fiducia”, chiarisce Conte. “Ho detto se l'avessi saputo prima, avrei potuto tener conto di questa iniziativa. Renzi e il nuovo gruppo possono dare un contributo positivo, se fanno proposte ne terremo conto, se ci sara' spirito critico ben venga. Il contributo positivo di Italia Viva e di Renzi ben vengano".

Ipotesi secondo mandato a Mattarella

"Non spetta a me" una decisione su chi andrà al Quirinale, "non sono neanche parlamentare" ma "posso dire che vorrei una personalita' come Mattarella", dotata di "equilibrio, esperienza politica, saggia e anche alla mano". Poi la proposta: "Se Mattarella fosse disponibile a un secondo mandato..."

VIDEO - Fine vita in Italia, 5 casi in 11 anni

Fine vita: “Non esiste un diritto alla morte”

A una domanda sul diritto all’eutanasia, Conte ha le idee chiare: "E' giusto che ci sia un confronto sereno, serio, in Parlamento. Non voglio far pesare la mia opinione personale: da giurista e da cattolico mentre non ho dubbi che esista un diritto alla vita, perno di tutti i diritti della persona, dico che è da dubitare ci sia un diritto alla morte. Esiste un diritto all'autodeterminazione per cui scelgo le mie cure ma scegliere di essere avviato alla morte e chiedere l'ausilio di personale qualificato può essere un po' dubbio". "Per i medici quantomeno", se si stabilisse un diritto alla morte, "bisognerebbe riconoscere quantomeno l'obiezione di coscienza".