Giuseppe Conte canta "Bella Ciao"

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Anche Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle (M5S), si unisce al coro e canta “Bella Ciao“. Il capo politico del M5S era a Genova in visita ad un mercato quando alcuni presenti e giornalisti gli hanno chiesto di cantare un pezzo del noto brano.

Giuseppe Conte canta “Bella Ciao” a Genova: “Canzone per chi si riconosce nella democrazia”

Alla vicenda: “Bella Ciao sì, Bella Ciao no“, non poteva mancare all’appello Giuseppe Conte. Mentre era a Genova, l’ex presidente del Consiglio dei Ministri, è stato circondato dai suoi elettori e da moltissimi microfoni della stampa nazionale e locale. Al leader del M5S è stato chiesto di cantare la canzone “Bella Ciao” e lui non si è tirato indietro anche se ha affermato di avere la voce bassa. Una volta che le prime note sono partite, però, Giuseppe Conte a gran voce ha intonato quella canzone insieme ai presenti e terminata la sua performace canora ha dichiarato che “Bella Ciao” è “una canzone per chi si riconosce nella democrazia“.

Laura Pausini polarizza i fan e i politici

Ma come mai è nata questa polemica sulla canzone “Bella Ciao”? Tutto ha avuto inizio la scorsa settimana, quando la nota cantante italiana Laura Pausini si era rifitutata di cantare “Bella Ciao” in un programma spagnolo. La motivazione fornita dall’artista è stata che lei non canta canzoni di natura politica, a prescindere dal loro orientamento. Queste dichiarazioni hanno sollevato un polverone politico e mediatico e si sono creati due schieramenti: chi sostiene che la Pausini abbia fatto bene a non cantare “Bella Ciao”; e chi invece l’ha attaccata.