Giustizia: avvocati e commercialisti, 'quella tributaria va snellita' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – La giustizia tributaria – si legge nel testo del documento congiunto – "soffre da molto tempo, al pari dei contribuenti, degli operatori professionali e dell’amministrazione finanziaria, dell’iperemia di un ordinamento tributario complesso, disorganico, confuso e, conseguentemente, di difficile interpretazione. Un sistema estremamente 'stratificato e articolato' per tematiche, che impone un costante impegno di aggiornamento tecnico, che spesso si traduce in una 'rincorsa' affannata, visto il profluvio di leggi, regolamenti e documenti di prassi che vengono emanati. La conseguenza è che, 'a valle', diventa estremamente complesso giudicare in ogni grado del dibattimento".

In continuità con lo spirito di riforma della Giustizia tributaria, delineato nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, i due Ordini professionali Milanesi, ancora una volta insieme, proseguono, dunque, sulla strada del dialogo con le Istituzioni, avanzando proposte concrete finalizzate al perfezionamento della qualità della risposta giudiziaria ed alla definizione di una giustizia più efficiente, efficace e "giusta".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli