Giustizia, Bernini(Fi): accordo impossibile nella maggioranza

Red/Lsa

Roma, 20 nov. (askanews) - "Il vertice di maggioranza sulla giustizia è ancora una volta fallito, mentre il conto alla rovescia sull'abolizione della prescrizione dopo il primo grado di giudizio non si ferma. Mancano solo 41 giorni al primo gennaio e il ministro della Giustizia continua a sostenere che non ci sarà alcun rinvio". Lo dichiara in una nota Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

"La decisione è rinviata a un Consiglio dei ministri che, questa volta, non potrà concludersi 'salvo intese'. Pd e Italia Viva, come arma di pressione, si dicono pronti a votare la proposta di Forza Italia che annulla gli effetti drammatici della riforma Bonafede. E' evidente - aggiunge Bernini - che, su una questione così cruciale per la civiltà giuridica e per i diritti fondamentali dei cittadini, la maggioranza non è in grado di trovare un compromesso. In questa situazione, l'accanimento nel portare avanti un'esperienza di governo già fallita è un atto di irresponsabilità nei confronti del Paese".