Giustizia: Bernini, 'se salta riforma a rischio risorse Ue, Draghi tiri dritto'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 lug. (Adnkronos) – "La riforma della giustizia è necessaria e urgente, un rinvio significherebbe far saltare il calendario degli impegni assunti con l’Ue sul Pnrr e mettere quindi a rischio le risorse europee. Il Movimento Cinquestelle non ha la maggioranza assoluta in Parlamento e non ci sono più alleati disposti a seguirlo nella deriva pangiudiziaria. Ne prendano atto". Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.

"La ministra Cartabia -ricorda- ha recepito le loro istanze sia sull’inappellabilità del pm in caso di assoluzione, sia sulla priorità dei reati da perseguire. Forza Italia vorrebbe la separazione delle carriere, ma pretendere la luna in una maggioranza così composita sarebbe da irresponsabili. La mediazione della Guardasigilli è frutto di un lavoro complesso ed impeccabile, e il premier fa quindi benissimo a tirare dritto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli