Giustizia, Bonafede: per parit genere Csm mutuiamo Europee

Gca

Roma, 11 giu. (askanews) - "La riforma del Csm deve garantire parit di accesso nei ruoli in questione, pensiamo di mutare la legge del Parlamento europeo con tre preferenza di sesso diverso. Spunti che troveranno svolgimento nel progetto di riforma". Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede nel corso del question time al Senato, rispondendo ad una interrogazione della senatrice Julia Unterberger del Gruppo Autonomie, sul riequilibrio di genere nella magistratura. "Il tema della limitata presenza della componente femminile di genere attuale" ha detto Bonafede "e noi siamo impegnati a riformare l'ordinamento giudiziario secondo criteri di democrazia trasparenza e di stringente tutela delle garanzie costituzionali"