Giustizia, in bozza ddl solo norme su processo penale

webinfo@adnkronos.com

Solo le norme che riguardano il processo penale. La bozza del ddl delega che circola nelle ultime ore, e che dovrebbe andare stasera in Consiglio dei ministri, non contiene più la parte relativa alla riforma della magistratura, con la stretta sulle toghe in politica, e del Csm, con le novità sulla composizione e sul sistema elettorale, che sono state stralciate dal testo e che potrebbero essere spacchettate in provvedimenti differenti e seguire un iter a sé stante. 

La novità è evidente fin dall’intestazione del ddl che recita: 'Disegno di legge recante deleghe al governo per l’efficienza del processo penale'. Nella versione precedente, sul tavolo degli ultimi vertici di maggioranza, l’integrazione proseguiva con 'per la riforma complessiva dell’ordinamento giudiziario e della disciplina su eleggibilità e ricollocamento in ruolo dei magistrati nonché disposizioni sulla costituzione e funzionamento del Consiglio superiore della magistratura'. Gli articoli della bozza sono 14, a fronte dei 35 della versione precedente.