Giustizia: Cdm, ok a dl su abilitazione avvocati, prove passano da scritte a orali'

·1 minuto per la lettura
Giustizia: Cdm, ok a dl su abilitazione avvocati, prove passano da scritte a orali'
Giustizia: Cdm, ok a dl su abilitazione avvocati, prove passano da scritte a orali'

Roma, 12 mar. (Adnkronos) – Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro della giustizia Marta Cartabia, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di svolgimento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato, attesa l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per la sola sessione indetta con decreto ministeriale 14 settembre 2020. Si legge nella nota del Cdm.

Il decreto tiene conto del parere espresso dal Comitato tecnico-scientifico, che ha ritenuto non sia possibile lo svolgimento in sicurezza delle prove scritte dell’esame di abilitazione alla professione di avvocato previste nei giorni 13, 14, 15 aprile 2021 e prevede, quindi, che le stesse saranno sostituite da una prova orale consistente nella soluzione di un caso di diritto sostanziale e processuale e nella discussione di alcuni argomenti sulle materie di esame previste dall’ordinamento professionale attualmente vigente.