Giustizia, Cirielli: rivolta in carcere Salerno colpa di Bonafede

Red/Nav

Roma, 7 mar. (askanews) - "Ciò che sta avvenendo, in queste ore, nel carcere di Salerno è l'ennesima dimostrazione che Bonafede non è adeguato per ricoprire la complicata funzione di ministro della giustizia. Si dimetta subito". Lo dichiara il Questore della Camera Edmondo Cirielli alla luce della violenta protesta organizzata dai detenuti nella casa circondariale di Fuori contro le nuove disposizioni che vietano i colloqui fino al prossimo 31 maggio. "Nonostante le sollecitazioni del Sappe e di tutti i sindacati della Polizia Penitenziaria, il ministro fino ad oggi non ha voluto adottare le misure di sicurezza idonee volte a prevenire la diffusione del Coronavirs e tutelare l'incolumità del personale penitenziario per un assurdo buonismo sinistroide. Lo dimostra anche la tensione nel carcere di Poggioreale a Napoli. La mia totale solidarietà va agli agenti della Polizia Penitenziaria impegnati a garantire, nonostante le molteplici difficoltà, la sicurezza nelle carceri italiane" conclude Cirielli.