Giustizia, Conte: effetti nuova prescrizione dopo il 2020

Red/Pol

Roma, 25 nov. (askanews) - "Chiariamo una cosa: non c'è un allarme sulla norma vigente che fa scattare la prescrizione con la sentenza di primo grado" perchè "si applicherà a fatti commessi dopo l'entrata in vigore della riforma. Quindi si applicherà non nel 2020 ma molto dopo". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in un'intervista all'AdnKronos.

Secondo il premier il "problema è controbilanciare" la riforma della prescrizione "per realizzare una durata ragionevole dei processi", perciò "prima realizziamo la riforma per accelerare i processi meglio è. L'iter normativo è complesso ma il termine non è gennaio perchè gli effetti della nuova prescrizione arriveranno dopo 2020".