Giustizia: Conte, 'M5S costruttivo ma vigili su soglie impunità, no a processi nel nulla'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 lug. (Adnkronos) – Sulla riforma della giustizia al premier Mario Draghi "ho assicurato un contributo attento e costruttivo da M5S. Il M5S si era già distinto e aveva lavorato per l'accelerazione dei processi e anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi. Ma a Draghi ho ribadito che saremo molto vigili nello scongiurare che non si creino soglie di impunità. Si continuerà a lavorare e M5S sarà molto attento per miglioramenti e interventi che possano scongiurare soglie di impunità". Lo dice il leader in pectore del M5S Giuseppe Conte, al termine dell'incontro con il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Quanto alla fiducia sulla riforma Cartabia, l'ex premier assicura di "non averne parlato" con Draghi, in un incontro che definisce "proficuo e cordiale". Ma sulla giustizia, rimarca, "mettiamo da parte bandierine e ideologie, vogliamo dare agli italiani un'amministrazione della giustizia con tempi chiari e definiti ma assicurando anche il principio che alle vittime dei reati venga assicurata giustizia. Non possiamo assolutamente creare le condizioni e il rischio che possano svanire i processi". Sui tempi "al governo stanno a cuore tempi molto rapidi nell'approvazione, ma c'è una dialettica parlamentare ed è giusto si sviluppi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli