Giustizia: Corrado (Misto), 'carenza organico Pg procura Catanzaro ne mina lavoro'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 gen. (Adnkronos) – "La carenza di organico della sezione di Polizia giudiziaria della Procura di Catanzaro rischia di compromettere l’importante lavoro che quell’Ufficio svolge per contrastare una delle mafie più potenti e pericolose del pianeta". Lo afferma Margherita Corrado, senatrice del Gruppo misto e membro della Commissione Antimafia.

"A norma di legge, infatti, l’organico delle sezioni di Polizia giudiziaria – dice la senatrice Corrado – dev’essere costituito da un numero di unità non inferiore al doppio dei magistrati previsti nell’organico delle singole Procure della Repubblica. Per le Procure distrettuali il rapporto dev’essere, invece, almeno il triplo. Ciò nonostante, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro, dopo che il numero dei magistrati è salito negli ultimi anni a 27, resta ben lontana dal poter vantare gli 81 investigatori previsti. Il 1° febbraio 2020, all’apertura dell’Anno Giudiziario, il Procuratore aveva fatto istanza di aumento degli organici, anche in riferimento alle sezioni di Polizia giudiziaria, direttamente al rappresentante del ministro della Giustizia, Mario Di Iorio, e di nuovo si era espresso in tal senso il 28 settembre, in occasione delle audizioni svolte a Catanzaro dalla Commissione parlamentare d’inchiesta cosiddetta 'Antimafia'. Ad oggi, però, sembra che un altro biennio sia trascorso invano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli