Giustizia: Draghi e Cartabia vedono ministri M5S, si cerca nuova intesa

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 lug. (Adnkronos) – A quanto apprende l'Adnkronos, il Consiglio dei ministri sta tardando -era in programma alle 17- perché si cerca una mediazione sulla riforma del processo penale. In particolare, il premier Mario Draghi e la Guardasigilli Marta Cartabia avrebbero visto i ministri M5S, per tentare una nuova intesa su un testo ed evitare l'astensione dei grillini in Cdm sul testo messo a punto dalla ministra della Giustizia. Lo si apprende da fonti di governo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli