Giustizia, i dubbi dell'Anm sulla presunzione di innocenza: "Scelte discutibili"

·1 minuto per la lettura

"Tra pochi giorni sarà in vigore il decreto legislativo sulla presunzione di innocenza. Anche qui, entro una cornice di apprezzabile rafforzamento di alcuni presidi di garanzia, sono state compiute scelte discutibili". Lo ha sottolineato il presidente dell'Associazione nazionale magistrati, Giuseppe Santalucia, nella relazione che ha aperto il comitato direttivo centrale.

"Si è irragionevolmente irrigidita la comunicazione con la stampa dei procuratori della Repubblica, che potranno servirsi esclusivamente di 'comunicati ufficiali' e, nei casi di particolare rilevanza pubblica, di 'conferenze stampa - ha osservato Santalucia - Regole che non renderanno un buon servizio, questo è il timore, all’esigenza di una corretta informazione su quanto accade nel processo durante la fase delicatissima delle indagini".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli