Giustizia, Fi: con referendum vogliamo tutelare gli innocenti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 2 lug. (askanews) - "I sei quesiti del referendum toccano tutti i principi che hanno sempre animato le battaglie storiche di Forza Italia in tema di giustizia. Questa iniziativa non è contro, ma a favore della magistratura e dei tanti cittadini che meritano un sistema più equilibrato, rapido ed efficiente". Lo hanno scritto in una nota Gianluca Comazzi (capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Lombardia) e Alessandro Cattaneo (Responsabile nazionale dipartimenti di Forza Italia), intervenuti oggi al Pirellone per presentare la campagna referendaria in tema di giustizia.

"Da sempre - proseguono gli azzurri - Forza Italia porta avanti un percorso all'insegna del garantismo, di una giustizia più equa e garanzie maggiori per tutti gli italiani. Ogni anno infatti 1.000 persone circa vengono incarcerate ingiustamente. Negli ultimi trent'anni quasi 30.000 persone hanno conosciuto la galera pur essendo innocenti e per risarcire gli oltre 700 casi di ingiusta detenzione verificatisi nel 2020 lo stato ha speso 37 milioni di euro. È anche per porre fine a questa barbarie - concludono - che oggi lottiamo con forza per una giustizia migliore e per tutte le persone oneste rimaste vittime di queste storture".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli