Giustizia, Gelmini: cancelliamo norma su stop a prescrizione

Bac

Roma, 16 ott. (askanews) - "Non possiamo permettere che lo stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio, che entrerà in vigore dal primo gennaio 2020, diventi effettivo. Si tratta di una misura assurda, giustizialista, che inchioderà migliaia di italiani agli inconcepibili e biblici tempi della nostra giustizia". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Noi - aggiunge - non abbiamo mai condiviso questa iniziativa legislativa. Il ministro Bonafede, per convincere gli allora alleati di governo della Lega, aveva promesso che entro il 2019 ci sarebbe stata una grande riforma organica del processo penale, per velocizzare e per ridisegnare alcuni passaggi delle fasi processuali. Nulla di tutto questo è stato fatto. Forza Italia ha presentato una proposta di legge, che inizierà il suo percorso parlamentare alla Camera la prossima settimana, per cancellare queste irrazionali norme sulla prescrizione. Non possiamo permettere che ci sia nel nostro Paese un 'fine processo mai' che colpirebbe il modo indiscriminato tutti i cittadini italiani".

"Sappiamo come la pensa a proposito il Movimento 5 Stelle, vedremo cosa faranno gli altri partner della maggioranza giallorossa", conclude.