Giustizia: Gelmini, 'riforma passo in avanti, Fi e Lega garanzia stabilità Governo'

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 lug. (Adnkronos) – Sulla riforma della giustizia "con una maggioranza di centrodestra omogenea sarebbe tutto più semplice, ma la sintesi che è stata trovata grazie al lavoro del premier Draghi e del ministro Cartabia è un notevole passo in avanti sia dal punto di vista dell'accelerazione dei processi e della deflazione dei giudizi, che da quello della riduzione, in un'ottica garantista, del 'panpenalismo' della giustizia italiana. Abbiamo introdotto norme di maggior tutela per gli indagati, sperimenteremo la novità della giustizia riparativa e daremo un ruolo pro-attivo al Parlamento per indirizzare le politiche di contrasto al crimine. Non è stata semplicemente l'attuazione di una mission impossible: si sono poste nel merito le basi di una giustizia più equa e garantista. Il risultato di ieri è il frutto di un lavoro che ha radici profonde e solide nella storia del nostro movimento politico". Lo dice Maria Stella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e capo della delegazione di Forza Italia al Governo, in un'intervista a 'La Stampa'.

"Quello che farà il Movimento 5 Stelle" in Parlamento, aggiunge, "mi pare molto complicato da prevedere. Ma nessuno avrebbe immaginato sei mesi fa che su questi argomenti ci saremmo seduti intorno a un tavolo, trovando un accordo. Ognuno di noi ha fatto delle rinunce ed ha accettato delle mediazioni, che però non sono mediazioni al ribasso. Tutti abbiamo fatto un passetto indietro per fare un grande passo in avanti: è la cifra di questo Governo e di questo momento storico".

"La maggioranza -assicura Gelmini- è ampia e solida" e "Lega e Forza Italia -che hanno rinunciato alla comfort zone dell'opposizione per rimboccarsi le maniche e mettersi al servizio del Paese- sono garanzia di stabilità più di quanto non lo siano le altre forze di maggioranza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli