Giustizia, Letta: referendum sbagliato, preferisco Cartabia-Draghi

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 4 giu. (askanews) - "Il referendum è lo strumento sbagliato perchè in Italia i referendum sono solo abrogativi a parte quello sulla conferma della riforma costituzionale, e perchè abbia successo deve votare almeno il 50 per cento cittadini. E la strada sbagliata, è solo uno strumento per fare lotta e dibattito politico, i tempi sono molto lunghi, il referendum non è la strada che il Pd vuole prendere, il Pd vuole fare la riforma e si fida di Cartabia e Draghi". Lo ha detto Enrico Letta, segretario del Pd, a Mattino 5.

Letta ha ricordato che la riforma della giustizia è tra le "condizioni per avere le risorse Ue, chi investe in Italia lamenta che la giustizia non funziona, aggiungo che Cartabia ha fatto una proposta su sui si sta discutendo, noi siamo molto d'accordo".

"A Salvini preferisco Cartabia e Draghi per una fare riforma della giustizia vera, immediata, entro l'anno e sarebbe un segnale per il nostro paese e per il mondo intero che ci guarda, un segnale molto importante", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli