Giustizia, de Magistris: serve sussulto di dignit contro cancro

Psc

Napoli, 19 giu. (askanews) - "La magistratura deve avere la capacit di mettere in campo un'azione di ricostruzione etica assolutamente necessaria. Non bastano norme, ci vuole un sussulto di dignit, un'attuazione dei valori costituzionali, l'eliminazione della correntocrazia, della logica delle appartenenze". Cos il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo a Skytg24.

L'ex pm si detto "molto d'accordo con le parole del presidente della Repubblica che anche presidente del Consiglio superiore della magistratura, per, sono preoccupato del fatto che pi o meno le stesse parole furono pronunciate dal presidente circa un anno fa", facendo riferimento al discorso del Capo dello Stato pronunciato ieri al Quirinale. "Ci sono magistrati - ha proseguito de Magistris - che, per portare ossequio fino in fondo a quella Costituzione repubblicana sulla quale hanno giurato, sono stati colpiti proprio da quel sistema criminale che mette insieme spesso magistratura, politica, affaristi e mafia".

Secondo il sindaco partenopeo "quello che sta venendo fuori qualcosa che non molto lontano da un sistema mafioso e da un sistema piduista". "Mi auguro che le parole cos alte, cos apprezzabili e cos condivisibili del presidente della Repubblica tocchino il cuore dei magistrati autonomi e perbene che si devono ribellare, per eliminare finalmente questa parte cos marcia che non purtroppo minoranza, ma diventato ormai un cancro molto diffuso all'interno delle istituzioni democratiche del nostro Paese tanto da condizionarne il funzionamento", ha concluso.