Giustizia oggi in Cdm, Fisco e Concorrenza a settembre

·1 minuto per la lettura
(Photo: Simona Granati - Corbis via Getty Images)
(Photo: Simona Granati - Corbis via Getty Images)

Un passaggio sul dossier della riforma Cartabia, a quanto si apprende da diverse fonti di maggioranza, è atteso nel Consiglio dei ministri che a breve dovrebbe iniziare a Palazzo Chigi. “Stanno cercando di chiudere, stanno cercando una soluzione”, spiega una fonte di primo piano del governo.

L’intesa, al momento, non risulta ancora “sigillata” ma la volontà del premier Mario Draghi, spiegano le stesse fonti, è chiudere con il Cdm di questa mattina. Il leader in pectore del M5s Giuseppe Conte, nel frattempo, è alla Camera dove sta avendo ulteriori incontri con i parlamentari pentastellati.

La legge sulla concorrenza e la legge delega sul fisco andranno in Consiglio dei ministri a settembre. L’approvazione delle due riforme era stata ipotizzata per luglio ma, a quanto si apprende, la decisione è ora quella di portare i testi in Cdm a settembre, alla ripresa dei lavori del Parlamento. La scelta, spiegano da Palazzo Chigi, è coerente con la ‘road map’ delle riforme indicata nel Recovery plan.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli