Giustizia: ok della Camera. Il testo passa ora all'esame del Senato

·1 minuto per la lettura
Il ministro della Giustizia, Marta Cartabia (REUTERS/Guglielmo Mangiapane/Pool)
Il ministro della Giustizia, Marta Cartabia (REUTERS/Guglielmo Mangiapane/Pool)

Con 396 sì, 57 no e 3 astenuti la Camera dei Deputati ha dato il via libera alla riforma del processo penale. Il testo passa ora al Senato. Hanno votato contro i parlamentari di FdI e Alternativa c’è.

LEGGI ANCHE: Gratteri sulla riforma Cartabia: "Fatti progressi, ma improcedibilità è peccato originale"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Riforma Cartabia: accordo in Cdm

Alla Camera le tensioni tra i vari esponenti politici sono rientrate. Anche se, nel corso della giornata, la maggioranza ha rischiato di spaccarsi su un ordine del giorno proposto dal partito di Giorgia Meloni riguardante la responsabilità diretta dei magistrati, su cui il governo aveva espresso parere contrario. 

LEGGI ANCHE: Marta Cartabia: "Ai pm dico: l'impunità è nei processi senza fine"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Riforma giustizia, Giachetti 'esplode' contro Pd e Leu - Video

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Giustizia, Cartabia: "I processi di mafia e terrorismo non andranno in fumo"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli