Giustizia, Poniz (Anm): impropria protesta penalisti contro Davigo

Fcz

Milano, 1 feb. (askanews) - E' "gravemente impropria" l'iniziativa dei penalisti di Milano di abbandonare la cerimonia per l'inaugurazione dell'anno giudiziario durante l'intervento del consigliere del Csm Piercamillo Davigo. E' il parere del presidente dell'Anm, Luca Poniz, sulla manifestazione di prostesta messa in atto dalla Camera Penale di Milano per prostare contro la partecipazione dell'ex pm di Mani Pulite alla cerimonia in corso al Palazzo di Giustizia di Milano.

"Quest'Aula - ha detto Poniz in un passaggio del suo intervento - è stata, e sarà, anche il luogo della formazione scientifica e culturale della Magistratura e dell'Avvocatura, non di rado ad esse comune, come è naturale sia pensando al bene supremo della Giustizia, ed alla collegata, irrinunciabile finalità di condividerne i principi e valori comuni". Ecco perchè, ha puntualizzato il numero uno dell'Anm, "appare ancora più gravemente impropria un'iniziativa di protesta che, lontano dall'essere un pacato, argomentato, ancorchè fermo, confronto di idee, vorrebbe negare la presenza stessa, e la voce, ad un interlocutore, persino nella sua veste istituzionale. Ostracismi preventivi e veti ad personam -ha detto ancora Poniz - contraddicono apertamente non soltanto il metodo del confronto delle idee, ma quei valori stessi, di fondamento costituzionale, ai quali si pretende di ispirarsi".