Giustizia: sì Camera a direttiva Ue su rafforzamento presunzione innocenza

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mar. (Adnkronos) – Con voti 427 favorevoli, uno contrario e 11 astenuti, la Camera ha approvato gli emendamenti alla legge di delegazione europea presentati da esponenti di Azione-Più Europa, Forza Italia, Italia viva, Pd, Lega, M5S, Leu e minoranze linguistiche e sottoscritti anche da deputati di Fratelli d'Italia, per recepire nell'ordinamento italiano la direttiva europea 343 del 2016 "sul rafforzamento di alcuni aspetti della presunzione di innocenza e del diritto di presenziare al processo nei procedimenti penali". Respinto invece, con voto a scrutinio segreto, l'emendamento presentato da Fratelli d'Italia che accompagnava il recepimento della direttiva con la regolamentazione e la sanzione della fuga di notizie relative ad indagini giudiziarie.