Giustizia: Saitta (M5S), 'no ad abolizione appello pm'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 mag. (Adnkronos) – “Per avere un quadro davvero completo sarà necessario attendere le effettive proposte della ministra della Giustizia Marta Cartabia ma, stando a quanto leggiamo in questi giorni sui quotidiani, notiamo che diversi giuristi condividono il nostro punto di vista su alcune conclusioni a cui sono giunti i Tavoli ministeriali per la riforma della Giustizia". Lo afferma Eugenio Saitta, capogruppo M5S in commissione Giustizia alla Camera.

"In particolare -aggiunge- a destare preoccupazione, c’è il tema delle impugnazioni. L’obiettivo della riforma è senza dubbio, e per tutti, quello di ridurre i tempi dei procedimenti, ma sulla questione dei giudizi di appello occorre fare una riflessione in più. L’idea di abolire la possibilità da parte del pubblico ministero di proporre appello, a nostro avviso, può non rappresentare la scelta migliore”.