Giustizia: Sarti (M5S), 'errore deleghe a Sisto su magistrati'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 dic. (Adnkronos) – "Concedere al sottosegretario Francesco Paolo Sisto, già avvocato di Silvio Berlusconi che per anni ha attaccato e provato in tutti i modi a delegittimare la magistratura, il compito di controfirmare gli atti che riguardano proprio le valutazioni dei magistrati è una scelta che poteva essere evitata. Nonostante si tratti di compiti formali e burocratici riteniamo che quella delega potesse essere mantenuta dalla ministra Cartabia”. Così Giulia Sarti, deputata M5S della commissione Giustizia.

“Sappiamo – continua – che le deleghe attribuite a Sisto sono poco più che procedurali, visto che le valutazioni sul lavoro dei magistrati e gli scatti di carriera spettano al Csm. A maggior ragione, però, non comprendiamo la necessità dell’attribuzione di queste deleghe. Il mantenimento di queste competenze nelle mani della ministra – conclude Sarti – come aveva fatto il suo predecessore Alfonso Bonafede, sarebbe stata, per noi, una garanzia di equilibrio e trasparenza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli