Giustizia: Scalfarotto, 'involuzione giustizialista governo Meloni'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ott. (Adnkronos) – “La nomina di Carlo Nordio alla Giustizia aveva fatto sperare in un atteggiamento garantista del Governo Meloni. Se le anticipazioni giornalistiche di oggi fossero vere, ci troveremmo davanti a una pesante involuzione in senso giustizialista anche su questo fronte”. Così il senatore di Italia Viva Ivan Scalfarotto.

“Le parole del Ministro Nordio e la sua storia di sincero garantismo, che non è in discussione, si scontrano con la vena giustizialista che caratterizza da sempre la destra sociale italiana. Non è un caso, d’altronde, che Giorgia Meloni in occasione dei referendum sulla giustizia non abbia appoggiato il quesito sulla carcerazione preventiva e quello sulla legge Severino: per questo, in particolare, preoccupa l’eventuale decisione che il cdm prenderà sull’ergastolo ostativo che si prospetta in contrasto con le chiare indicazioni che provengono dalla Corte Costituzionale. Mi auguro che quanto riportato dalla stampa sia smentito dai fatti”, conclude Scalfarotto.