Giustizia, Sisto (Fi): separazione carriere non rinviabile

Pol-Afe

Roma, 5 ago. (askanews) - "Sconforta che il ministro Bonafede ancora non abbia chiaro il quadro sulle necessità degli interventi da apportare nel sistema giudiziario. Il dogmatismo con cui aborrisce la separazione delle carriere è una prova della sua miopia". Lo dichiara il deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, relatore della pdl sulla separazione delle carriere.

"Vero che c'è necessità di intervenire sulla durata dei processi, ammesso e non concesso che la riforma grillina lo faccia, ma è altrettanto vero che assicurare la terzietà del giudice è presupposto fondamentale di garanzia del cittadino. Due percorsi diversi per il magistrato giudicante e inquirente sono doverosi. Perdere un'altra occasione per farlo è inaccettabile: c'è una proposta di legge che a settembre arriverà in Aula. Abbiamo il dovere di approvarla", conclude.