Giustizia, Sisto: proposte Fi sono in linea con critiche Ue

Pol/Vep

Roma, 3 giu. (askanews) - "Il Greco, organismo del consiglio d'Europa, torna a puntare il dito contro il sistema delle 'porte girevoli' che caratterizza una rilevante parte del rapporto tra magistratura e politica. La disinvoltura con cui si passa dalle aule dei Tribunali a quelle delle istituzioni elettive - e viceversa - indebolisce chiaramente il principio di terzietà dei giudici e sottrae ai cittadini la garanzia del giusto processo, costituzionalmente sancita". Lo dichiara il deputato e responsabile nazionale del Dipartimento Affari costituzionali di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

"Per questo una delle tre proposte avanzate da Forza Italia in tema di giustizia, per restituire credibilità alla magistratura, è lo stop al rientro in ruolo dei magistrati che si siano anche solo candidati in politica, a prescindere dal fatto che siano stati eletti o meno. Questa, assieme alla separazione delle carriere e allo stop agli incarichi extra giudiziari, è la strada da seguire per dare serietà ed effettività alla tutela della democrazia e delle libertà del nostro Paese", conclude.