Giustizia: verso ok M5S a riforma, per corruzione e reati contro Pa tempi più lunghi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 lug. (Adnkronos) – Si va verso il voto favorevole del M5S alla riforma Cartabia sul processo penale, con possibilità ulteriori di miglioramenti tecnici in Parlamento del testo che uscirà dal Cdm, appena iniziato. A quanto apprende l'Adnkronos, il punto di caduta vede l'inserimento di reati contro la Pa, come la corruzione e la concussione, tra quelli con tempi allungati sulla prescrizione. Durante la riunione con il premier Mario Draghi, la Guardasigilli Marta Cartabia e i ministri M5S, la proposta del presidente del Consiglio e della responsabile della Giustizia era di prevedere tre anni al posto di due in appello per queste fattispecie di reato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli