Giustzia,Letta: capisco difficoltà M5s ma conta risultato Paese

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 lug. (askanews) - Quella approvata dal Governo Draghi "è la riforma della giustizia più importante degli ultimi 30 anni". E questo è quello che conta per il Paese, seppure "capisco le difficoltà dei Cinque Stelle, ma i loro ministri giovedì sera hanno votato a favore ed è un risultato positivo". Lo sottolinea, in un colloquio con la Stampa, il segretario del Pd Enrico Letta.

"La natura di questa maggioranza fa sì che ci siano dei passaggi oggettivamente delicati: i licenziamenti è stato uno di questi, ora c'è la giustizia". E "questa mediazione ha portato a un grande risultato" che rappresenta "un punto fondamentale ed essenziale per le imprese per attirare nuovi investimenti e soprattutto per proteggere e garantire i nostri cittadini".

Di contro, a giudizio del segretario Pd, "la verità è che Salvini è rimasto spiazzato" perchè "aveva scommesso sul fatto che non sarebbe passata e quindi ha cominciato un'altra partita" con i referendum. Mentre "ora si trova in una situazione di ambiguità, come su altre materie".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli