Gkn: Fratoianni, 'interrogazione al governo, sia scongiurata chiusura stabilimento'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 lug. (Adnkronos) – “Vogliamo sapere quali ulteriori iniziative intende assumere il governo , oltre alla convocazione di un tavolo presso il Mise che coinvolga le parti sociali e gli enti locali, affinché l’azienda Gkn ritiri immediatamente la procedura di licenziamento e venga scongiurata la chiusura definitiva del sito produttivo di Campi Bisenzio. Vogliamo inoltre sapere quali iniziative intenda assumere il governo per richiamare le aziende, Confindustria e tutte le organizzazioni datoriali al rispetto dei contenuti dell'Avviso comune siglato dal Governo e dalle parti sociali il 29 giugno 2021”. È quanto si chiede al presidente del consiglio Draghi e al ministro Giorgetti nell’interrogazione parlamentare al governo, primo firmatario Nicola Fratoianni segretario nazionale di Sinistra Italiana.

“Inoltre – prosegue l’esponente dell’opposizione di sinistra – vogliamo sapere dal governo quali iniziative intenda assumere nel caso in cui nei prossimi giorni un numero ancora più consistente di aderenti ad associazioni datoriali non rispetteranno l'intesa sul lavoro tra Governo e parti sociali.”

Nell’interrogazione parlamentare si ricorda che “siamo di fronte ad un’altra azienda che decide, da un giorno all’altro, dopo la mancata proroga del blocco dei licenziamenti, di chiudere ogni attività comunicando le proprie intenzioni ai dipendenti attraverso una mail, lasciandoli senza un lavoro dal venerdì al lunedì. Il comportamento della multinazionale Gkn è stato ed è intollerabile, soprattutto alla luce dell'Avviso comune firmato lo scorso 29 giugno dal governo e dalle parti sociali. E quello che appare ancora più grave – conclude Fratoianni – è che la Gnk, associata a Confindustria, abbia ignorato il predetto accordo che la stessa Confindustria ha sottoscritto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli