Gli 007 americani: "Nessuna spiegazione sugli Ufo, non escluse attività aliene"

·2 minuto per la lettura
Alcune persone con i visori notturni durante l'avvistamento di un oggetto non identificato nel deserto dell'Arizona (REUTERS/Mike Blake)
Alcune persone con i visori notturni durante l'avvistamento di un oggetto non identificato nel deserto dell'Arizona (REUTERS/Mike Blake)

Era atteso da mesi. E alla fine il rapporto del Pentagono sugli Ufo è stato reso pubblico. Dai documenti, nei quali vengono esaminati 144 episodi dal 2004 a oggi, risulta che gli Stati Uniti d'America non hanno ancora alcuna spiegazione per gli oggetti volanti non identificati, ma non escludono che possa trattarsi di attività aliene.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: UFO, uscito il rapporto sugli oggetti alieni: dettagli mai svelati prima. Cosa si dichiara

LEGGI ANCHE: "Non abbiamo spiegazioni sugli Ufo", dice il Pentagono in un rapporto

Sempre dal rapporto, risulta che dei 144 casi inspiegabili, 21 potrebbero essere riconducibili a sperimentazioni di Russia, Cina o altri Paesi con la tecnologia ipersonica. Non ci sono prove che gli episodi registrati riguardino programmi militari segreti americani, tecnologia sconosciuta russa o cinese o visite extraterrestri. Ma anche in mancanza di prove si tratta, precisa il rapporto, di spiegazioni che non possono essere scartate del tutto.

LEGGI ANCHE: Ufo, avvistamento di poche ore fa in diverse parti del mondo: 'la palla di luce'

Un rapporto inconcludente, quindi. Tuttavia, lo stesso rapporto rappresenta la prima volta che il governo americano ammette pubblicamente l'esistenza di tali fenomeni. "Dai 144 casi non ci sono indicazioni chiare che esista una spiegazione non terrestre per giustificarli, ma andremo dove i dati ci porteranno", hanno fatto sapere funzionari del Pentagono. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Ufo, avvistamento di poche ore fa in diverse parti del mondo: 'la palla di luce'. Guarda le foto

LEGGI ANCHE: Bibolotti (Icer): "Svolta storica in rapporto intelligence Usa, gli Ufo esistono"

L'intelligence americana ha anche annunciato che verrà creata una banca dati per i fenomeni aerei non identificati e di voler istituire protocolli per riportare questi episodi. Questo con l'obiettivo di raccogliere maggiori informazioni e dati che al momento mancano rendendo difficile raggiungere conclusioni.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Google Earth, un utente trova un "UFO gigante circondato da carri armati e un aereo precipitato"

LEGGI ANCHE: Ufo, attesa per il rapporto del Pentagono al Congresso Usa

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli