Gli alfieri Azzurri. In un libro tutta la storia dei portabandiera ai Giochi olimpici estivi

·1 minuto per la lettura

La cerimonia inaugurale dei Giochi olimpici estivi è uno degli eventi più celebri e seguiti nel mondo. A partire dai Giochi intermedi del 1906, il barone Pierre de Coubertin, padre fondatore dell’Olimpiade moderna, ha introdotto la sfilata degli atleti divisi per nazione con un loro rappresentante incaricato di portare in testa alla delegazione la bandiera nazionale. Dai Giochi del 1908, a Londra, il portabandiera è divenuto un’istituzione della cerimonia e l’atleta più celebrato nella propria nazione.

Attraverso le storie sportive e di vita delle atlete e degli atleti italiani che hanno avuto il privilegio di essere scelti quali alfieri, dal 1906 al 2020, il libro, scritto da Federico Pasquali, affronta un viaggio attraverso la storia dei Giochi olimpici, dei protagonisti, delle città che le hanno ospitate e della società nelle diverse epoche.

L'opera è stata scritta da uno dei più valenti collaboratori di Primato, Federico Pasquali e sarà presentata venerdì 23 luglio alle 18:30 presso il Cine Village Talenti. Pasquali, sociologo, scrittore e giornalista sportivo, è nato a Roma nel 1971. Dal 2001 collabora con la Gazzetta dello Sport, dal 2005 al 2008 è stato redattore per il Dizionario dello sport della Garzanti e ha all’attivo la pubblicazione di altri quattro libri a tema sportivo.

Leggi la news sul sito Asi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli