Gli assassini di Laura Ziliani avevano una relazione a tre. Ritrovati i veri cellulari.

·2 minuto per la lettura
Ziliani
Ziliani

Spuntano altri dettagli sull’omicidio di Laura Ziliani, vigilessa di Temù, nel Bresciano. Mirto Milani, oltre ad essere fidanzato con la figlia maggiore della vittima, era l’amante della seconda figlia della Ziliani.

VIDEO - Laura Ziliani, arrestate le figlie dell'ex vigilessa morta

Laura Ziliani, Mirto Milani era fidanzato con la figlia maggiore Silvia e amante della sorella Paola. Il ritrovamento dei cellulari.

Ciò che ha permesso di risalire a questo dettaglio sta nelle indagini dei Carabinieri, ai quali i responsabili dell’omicidio avrebbero consegnato dei cellulari nuovi per eliminare alcune tracce. Dopo che i Carabinieri sono venuti a conoscenza dell’esistenza di altri cellulari e sono riusciti a trovarli, hanno scoperto che la figlia maggiore Silvia era iscritta ad un sito di incontri per scambisti.

Laura Ziliani, Mirto Milani era fidanzato con la figlia maggiore Silvia e amante della sorella Paola. L’omicidio era premeditato.

Oltre a questo triangolo amoroso, scoperto attraverso le conversazioni tra i tre assassini, spuntano gli indizi che rendono l’omicidio premeditato. Era infatti da mesi che i tre stavano progettando di uccidere Laura Ziliani. A testimoniare ciò, oltre alle alle conversazioni, anche le ricerche eseguite sul web da Mirto Milani.

Laura Ziliani, Mirto Milani era fidanzato con la figlia maggiore Silvia e amante della sorella Paola. Il primo tentativo fallito.

L’omicidio è avvenuto dopo che la vittima ha ingerito la benzodiazepina Bromazepam, necessaria a stordirla e, successivamente, per accellerare la morte della Ziliani, gli assassini l’hanno soffocata con un cuscino. Non era la prima volta che i tre provavano a commettere quest’omicidio. In precedenza, infatti, Milani e le sorelle Ziliani avrebbero tentato di avvelenare la madre e suocera con una tisana, causandole solo un forte malore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli