1 / 22

Massimo Ranieri

“Mi sono sentito come Nosferatu di Murnau. Un vampiro d’amore per la mancanza dell’affetto della madre. E’ una storia semplice, primordiale, Riccardo deve amare ed essere amato e per lui conta poco se siano uomini, donne o ragazzine”. Così Massimo Ranieri racconta a Torino il suo personaggio in “Riccardo va all’inferno”, musical noir di Roberta Torre passato al Torino Film Festival nella sezione fuori concorso After Hours e in sala dal 30 novembre distribuito da Medusa in circa 100 copie. (Kika)

Gli attori che si sono trasformati per un ruolo

Alle volte anche la vita dell’attore può essere molto dura. Non solo perché la maggior parte dei ruoli richiede molto impegno e preparazione ma anche perché può succedere che per una parte occorra trasformarsi. E non c’entrano solo gli effetti speciali ma si tratta anche di una metamorfosi fisica. Cambiamenti strabilianti che davvero in alcuni casi hanno reso le star di Hollywood del tutto irriconoscibili. Guardare per credere!

Credits: moviepilot.com

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità