Gli auguri di Fontana ai lombardi: siamo stanchi ma non mollare

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 24 dic. (askanews) - "È innegabile, siamo stanchi. Siamo stanchi delle limitazioni, delle regole che ci tengono distanti e dell'incertezza che pesa sul futuro. Vedo una Lombardia che ha dato prova di grande responsabilità, solidarietà e compostezza e che, come sempre abituata a fare, non si è mai tirata indietro. Non è il momento di mollare". Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, rivolge gli auguri di buon Natale ai lombardi.

"Questo è certamente un Natale diverso, ma è sempre Natale", afferma il governatore in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook. "In quest'anno così difficile - aggiunge - il mio primo pensiero è per chi non c'è più e per chi ha perso affetti e amici". Poi un "grazie" ai lombardi per "i grandi sforzi e i sacrifici compiuti anche nei gesti quotidiani da ognuno di voi". E un pensiero a "tutti coloro che anche oggi, in queste ore, sono al lavoro. Dalla prima linea delle nostre strutture sanitarie a tutti coloro che contribuiscono a tenere sempre in moto la Lombardia".

L'impegno dell'amministrazione regionale, assicura ancora Fontana, è quello di "far ripartire le nostre Comunità, rimarginando le ferite di una crisi non solo sanitaria ma anche economica, perché la nostra è una Regione che non lascia indietro nessuno. Sono certo di poter contare su tutti i lombardi, su donne e uomini di grande talento, forza e determinazione: dalla nostra Lombardia - conclude il governatore - dipende il futuro dell'intero Paese".