Gli avversari Dujardin e Haenel insieme in “Doppia pelle”

Gli avversari Dujardin e Haenel insieme in “Doppia pelle”

Roma, 2 mar. (askanews) – Hanno fatto il giro del mondo le immagini in cui Adèle Haenel lasciava, indignata, la cerimonia dei César per la vittoria di Roman Polanski come miglior regista con il film “J’accuse”. Céline Sciamma, regista del film interpretato da Adèle “Ritratto della giovane in fiamme”, per solidarietà l’aveva seguita, mentre per solidarietà con Polanski non erano andati alla serata dei César gli interpreti del suo film, Jean Dujardin e Louis Garrel. E mentre in Francia continuano le polemiche, in Italia, il 12 marzo, esce “Doppia pelle”, il film interpretato proprio da Haenel e Dujardin.

Si tratta dell eccentrica black comedy scritta, diretta e montata da Quentin Dupieux, musicista e regista di opere particolarmente originali come “Réalité”. L’attore francese premio Oscar interpreta un uomo stravagante, ossessionato dalla sua giacca di pelle, che precipita in un delirio criminale. Ad assecondare la sua follia c’è Denise, interpretata dalla Haenel, cameriera con la mania del ri-montaggio di film famosi. Tra realtà e finzione cinematografica, la coppia darà vita a delle situazioni bizzarre e inverosimili, ai limiti della vera follia.