Gli azzurri si inginocchieranno ai quarti, ma non per la campagna Black Lives Matter

·1 minuto per la lettura
(Photo: Alessandra Tarantino - Pool via Getty Images)
(Photo: Alessandra Tarantino - Pool via Getty Images)

Questa volta gli azzurri si inginocchieranno. In occasione dello scontro contro il Belgio per i quarti di finale degli Europei, i calciatori dell’Italia hanno accettato di effettuare il gesto prima della partita. Lo riporta Repubblica.

La Figc ribadisce ufficialmente che non si tratta comunque di un’adesione alla campagna Black Lives Matter contro il razzismo: “Come ha spiegato Chiellini, la squadra si inginocchierà per solidarietà con gli avversari, non per la campagna in sé, che non condividiamo. I giocatori austriaci non si sono inginocchiati e i nostri sono rimasti in piedi. Se quelli del Belgio lo faranno, anche i nostri saranno solidali con loro”.

Il Belgio di Lukaku sarà in ginocchio a Monaco e altrettanto faranno dunque gli azzurri.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli