Gli elettrodomestici che consumano di più secondo la classifica

Caro bollette elettrodomestici
Caro bollette elettrodomestici

Il caro bollette sta mettendo in allerta gli italiani sul consumo degli elettrodomestici, elementi indispensabili all’interno di qualsiasi abitazione. La tentazione di staccare la spina a quelli più superflui, considerata la situazione attuale, è alta. Secondo le statistiche, nei primi 8 mesi dell’anno in corso, una famiglia tipo ha speso solo per la bolletta elettrica almeno 776 euro. Ecco cosa è emerso dalle analisi effettuate.

Caro bollette, quali sono gli elettrodomestici che consumano più energia: la classifica

Secondo l’indice di gradimento, l’elettrodomestico più amato è senza dubbio la lavatrice. Infatti, il pensero di tornare a lavare i panni a mano è quello che spaventa maggiormente le persone. Infatti, almeno il 62,7% tra queste ha proprio detto di non poterne fare a meno. Sul fronte dei consumi, il costuo annuo in bolletta tocca i 91 euro.

Segue il frigorifero, quasi a parimerito, con una preferenza del 61,7% da parte degli italiani. Questo elettrodomestico essenziale è sicuramente il più energivoro, visto che è fatto per rimanere in funzione costantemente. Il costo annuale, in questo caso, è di 142 euro.

Al terzo posto si trova invece il televisore, con il 40% di preferenze. Ad esprimerne l’attaccamento, sono soprattutto gli over 65. Se si ipotizza un uso giornaliero di almeno 4 ore al giorno, parliamo di 35 euro annui in bolletta.

Gli ultimi due posti della classifica

I posti finali, quarto e quinto, sono occupati dal forno e dalla lavastoviglie. Il primo è considerato essenziale e irrinunciabile da parte del 19% degli intervistati, il secondo invece dal 14,6%. Il costo in bolletta di un forno è di circa 62 euro, mentre per la lavastoviglie parliamo di 88 euro.

Tra gli altri nomi che sono stati fatti, nel gruppo di elettrodomestici citati, svetta il condizionatore: il più costoso, con i suoi 232 euro in bolletta.