Gli ex duchi del Sussex e il misterioso caso della fondazione

·1 minuto per la lettura
MeghanHarryfondazione
MeghanHarryfondazione

Il mistero sulla fondazione benefica di Meghan Markle e Harry s’infittisce: i due avrebbero dovuto smantellarla dopo aver abbandonato i titoli nobiliari e invece a quanto pare, il 5 agosto, si sarebbero limitati a cambiarle nome.

Harry e Meghan: la misteriosa fondazione benefica

La Sussex Royal Foundation, associazione benefica fondata dal Harry e Meghan Markle, è rimasta “inutilizzata” per quasi un anno e dopo l’addio dei titoli nobiliari da parte dei due ex duchi, sembrava che il progetto fosse destinato a chiudere. A sorpresa invece il 5 agosto i due ex reali avrebbero proposto un nuovo nome per la fondazione, ovvero MWX, misterioso acronimo che per il momento non sembra trovare spiegazioni. Oggi Harry e Meghan si sono trasferite negli States con l’intenzione di vivere una vita da “commoners”, lavorando e pagando da soli le proprie spese. Sembra che i due abbiano deciso di abbandonare la Corona per le continue incursioni subite da parte dai paparazzi, ma a quanto pare per Meghan non ci sarebbe tregua neanche nella nuova villa di Los Angeles.

L’ex duchessa avrebbe sporto querela contro alcuni paparazzi che si sarebbero introdotti – per mezzo di un drone – nel giardino di casa, nel tentativo di rubare alcuni scatti del piccolo Archie Harrison. Harry ha paragonato la situazione di sua moglie con la stampa a quella di sua madre, Lady Diana, scomparsa proprio nel tentativo di sfuggire a un groppo di paparazzi nel Pont de l’Alma di Parigi (il 31 agosto 1997).