Referendum costituzionale in Tunsia, Saied verso una vittoria schiacciante

I primi exit poll dopo la chiusura dei seggi in Tunisia hanno indicato che oltre il 90% dei votanti è favorevole alla riforma costituzionale che potrebbe cambiare un'altra volta la storia politica del Paese conferendo al Capo dello stato poteri più ampi di quelli attuali. L'affluenza alle urne si è fermata al 25%, ma la nuova costituzione proposta dall'attuale presidente Kais Saied sembra destinata a diventare legge vista la mancanza di un quorum necessario per la validità del plebiscito.

All'uscita dal seggio Saied lunedì ha lanciato l'appello ai suoi cittadini per la "costruzione di una nuova repubblica basata sulla vera libertà, sulla vera giustizia e sulla dignità nazionale". "Non c'è dignità per le nazioni senza rispettare la dignità dei loro cittadini", ha affermato Saied.

"Una nuova fase per la Tunisia"

La pubblicazione dei risultati provvisori ha però confermato un risultato quasi certo già prima del voto. Un bagno di folla è sceso nella centralissima Avenue Bourguiba a Tunisi per celebrare la sicura vittoria del "sì". Davanti alla folla Saied ha parlato di una nuova fase per la Tunisia e della possibilità che il risultato sarebbe stato ancora più schiacciante "se il voto si fosse svolto in due giorni".

Èpassato un anno da quando il presidente eletto nel 2019 ha interrotto lavori del parlamento tunisino e ha fatto sempre più ricorso ai decreti per governare il Paese, Molti sono gli elettori convinti che la costituzione del 2014 figlia della rivoluzione dei gelsomini sia la causa dell'instabilità e della corruzione nel Paese. "Ho votato sì per Saied perché possa fare pulizia", è stata la frase ripetuta fuori dai seggi.

La nuova costituzione scombussola l'attuale sistema di pesi e contrappesi nella democrazia tunisina. I critici avvertono che Saied stia promuovendo una riedizione del regime esistente di Ben Ali prima delle proteste del 2011. Anche nel giorno delle elezioni non è mancato l'esercito per le strade, spesso impiegato da Saied per evitare nuovi disordini provocati dall'opposizione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli